spot_img
spot_img
HomeArchivio#BastaunSìRenzi a sindaci: “Mostrate...

#BastaunSìRenzi a sindaci: “Mostrate che siete classe dirigente”
#

“Il vostro apporto sarà decisivo” per la vittoria del sì o per quella del no”. Lo ha detto Matteo Renzi all’assemblea dei sindaci “basta un Sì” riuniti oggi a Roma per sostenere le riforme costituzionali. “Se vogliono prendersi il no”, ha anche detto Renzi, “non cambia niente” se si sceglie il sì si mette in campo “un orizzonte diverso per il Paese”.

 

Foto di Andrea Draghetti

 

La sfida per il referendum è una sfida “da giocare all’attacco” anche perché l’argomento vero della discussione ora non è più tecnico. Perché ogni argomento tecnico “è stato smontato”. “Non c’è più nessuno che dice una deriva democratica, nessuno che parla più di combinato disposto” con la legge elettorale. “Nel merito non discute più nessuno è tutta una questione politica”.

 

Basta un sindaco

 

Con il referendum per i sindaci c’è “una sfida soggettiva”: dimostrare “che i sindaci sono classe dirigente del Paese anche nelle attività quotidiane”. E “c’è anche una sfida oggettiva perché ci sono due classi dirigenti che si scontrano”, ha detto ancora. “C’è chi pensa che il 4 dicembre sia il momento per una vecchia classe politica di riprendersi il potere” e usa verso i sindaci argomenti vecchi, che i sindaci debbano solo tornare ad amministrare, “e sono gli stessi che per decenni hanno teorizzato una presunta superiorità dell’amministrazione centrale” e chi invece “crede che semplificare la cosa pubblica sia un modo per rendere più forte” la politica.

 

La campagna per il referendum costituzionale va fatta “con un sorriso”, non con l’atteggiamento di coloro che temono “l’invasione delle cavallette”. “Ultimamente a chi crede ai sondaggi non va molto bene”.

 

“Da qui al 4 dicembre fate un sacco di campagna elettorale, ma anche un po’ di progetti”. Perché “piaccia o no agli amici di Bruxelles, tutto ciò che serve per l’adeguamento antisismico si farà”. Quindi sull’Europa che “continua a farci la morale su tutto e dimentica gli impegni sugli immigrati”, ha aggiunto: “sta smarrendo se stessa , aiutiamola a tornare” se stessa.

Ultimi articoli

Correlati

Primarie PD: i risultati definitivi

La Commissione nazionale per il Congresso rende noti i dati definitivi sull'affluenza alle Primarie del 26 febbraio e...

PD, oggi alle 15 il passaggio di consegne Letta-Schlein

Si svolgerà oggi alle 15 nella sede del PD di Via Sant’Andrea delle Fratte 16 il passaggio di...

Buon lavoro Elly Schlein

“Il popolo democratico è vivo, c'è ed è pronto a rialzarsi con una linea chiara. Ce l'abbiamo fatta,...

Roggiani, affluenza attorno al milione di votanti

​​​​​"Mancano ancora i dati di alcune regioni e di alcune città, ma possiamo dire che l'affluenza si aggirerà...

Vota per un nuovo Partito Democratico

Domenica 26 febbraio si vota per la nuova segretaria o il nuovo segretario del PD. I seggi saranno aperti...
spot_img