spot_img
spot_img
HomeArchivioAtac, Orfini: finisca l'incesto...

Atac, Orfini: finisca l’incesto tra partiti e sindacati

“In questi anni è cresciuto un rapporto incestuoso fra politica, sindacato e anche il mondo delle imprese. Si sono create sacche di privilegio e rendite inaccettabili. Tutto questo va smontato”. Lo afferma il presidente del Pd Matteo Orfini nell’intervista al Corriere della Sera, parlando dell’azienda capitolina del trasporto pubblico, che definisce “la cassaforte di un partito trasversale, da destra a sinistra”.

 

“A Roma – dice Orfini – c’è un sindacato forte, serio e autorevole. Ma anche loro dovrebbero riflettere su quello che è successo”. “In una tale situazione – aggiunge – bisogna che i corpi intermedi si rigenerino. E i primi a muoversi dovrebbero essere proprio i sindacati. Il modo con cui ha funzionato finora questo sistema deve finire. Non possiamo sempre aspettare che intervenga la magistratura”.

 

Quanto al Pd romano, Orfini afferma che “non c’era più un partito. Dopo la sconfitta di Rutelli, nel 2008, si era chiuso un ciclo. Dopo si è affermata purtroppo l’idea di un partito organizzato per correnti su logiche di potere per cui le cordate hanno ritenuto necessario imbarcare chiunque, se non addirittura cedere alle lusinghe di interessi non sempre legali. Un partito così ha bisogno di preferenze, quindi di soldi”.

 

Ora, parlando delle liste alle amministrative di domenica, dice “non sono preoccupato. Quindici mesi di commissariamento saranno pure serviti a qualcosa”.

Ultimi articoli

Correlati

Primarie PD: i risultati definitivi

La Commissione nazionale per il Congresso rende noti i dati definitivi sull'affluenza alle Primarie del 26 febbraio e...

PD, oggi alle 15 il passaggio di consegne Letta-Schlein

Si svolgerà oggi alle 15 nella sede del PD di Via Sant’Andrea delle Fratte 16 il passaggio di...

Buon lavoro Elly Schlein

“Il popolo democratico è vivo, c'è ed è pronto a rialzarsi con una linea chiara. Ce l'abbiamo fatta,...

Roggiani, affluenza attorno al milione di votanti

​​​​​"Mancano ancora i dati di alcune regioni e di alcune città, ma possiamo dire che l'affluenza si aggirerà...

Vota per un nuovo Partito Democratico

Domenica 26 febbraio si vota per la nuova segretaria o il nuovo segretario del PD. I seggi saranno aperti...
spot_img