spot_img
spot_img
HomeGiustiziaSciogliere i movimenti di...

Sciogliere i movimenti di matrice fascista: il Pd al presidio a Roma

“Oggi a piazza Vittorio si terrà il presidio per protestare contro le aggressioni ai ragazzi che tornavano dalla manifestazione contro il premierato e l’autonomia: il Pd ci sarà”. Lo dice la segreteria del partito democratico, Elly Schlein che aggiunge: “Quanto tempo ancora dobbiamo aspettare perché il ministro Piantedosi faccia il suo dovere e prenda provvedimenti per sciogliere i movimenti di matrice fascista? Le violenze sono ormai quotidiane, i campanelli di allarme stanno suonando forte, l’indifferenza è complice”.

L’appuntamento per il presidio, indetto da Cgil di Roma e Lazio e Anpi provinciale Roma, è alle ore 18.00 in Piazza Vittorio Emanuele. La delegazione del Partito Democratico sarà composta da Marta Bonafoni, Alfredo D’Attorre, Nicola Zingaretti e Matteo Orfini.

Debora Serracchiani, responsabile Giustizia nella segreteria Pd, nel condannare la “gravissima aggressione agli studenti della Rete degli studenti medi e di Sinistra Universitaria”, chiarisce di aver appreso “che alcuni degli aggressori, membri di Casapound, sono stati già identificati dalle Forze dell’ordine, e che sia stata già informata la Procura”.

“Riteniamo, – spiega Serracchiani – dalle immagini visionate, che vi siano tutti gli estremi per procedere d’ufficio trattandosi di violenza aggravata dall’essere avvenuta in luogo pubblico e dalle motivazioni d’odio che emergono dall’audio. Non si può più tollerare questa violenza che rischia di deflagrare ulteriormente e di far esplodere ulteriori tensioni a Roma. Stupisce, una volta di più, il silenzio della Presidente del Consiglio, che continua a dare copertura politica a tali manifestazioni di intolleranza. Siamo certi che le autorità competenti sapranno ripristinare la legalità perseguendo nelle sedi opportune tali condotte inaccettabili”, conclude.

 

Ultimi articoli

Correlati

I bambini in carcere sono una vergogna da cancellare

I parlamentari Pd in visita a Rebibbia: i nostri emendamenti al decreto carceri per umanizzare le carceri e liberare finalmente i bambini

Per le aggressioni neofasciste troppa impunità. Con la destra al potere escalation di violenza

Schlein: "Solidarietà e vicinanza al cronista Joly. Cos'altro aspettiamo per sciogliere le organizzazioni neofasciste? Meloni intervenga"

La divisione del governo italiano su Von der Leyen mostra la sua totale irrilevanza

La segretaria Schlein in piazza a Genova con le altre opposizioni: "Cosa aspetta Meloni a chiedere le dimissioni di Toti?"

Schlein: “La Liguria ai domiciliari per colpa di Toti, si dimetta”

Oggi a Genova la manifestazione "Liguria, diritto al futuro". La segretaria dem a La stampa: "È inaccettabile che una regione intera sia paralizzata dalle vicende giudiziarie che riguardano Toti"

Schlein: Sulla sanità Meloni dia risposte e si ricordi che è al governo

La segretaria del Pd replica a Ciriani: "Il ministro lavori per trovare soluzioni condivise. La nostra proposta è semplice, e resta sul tavolo"
spot_img