spot_img
spot_img
HomeNotizieAddio a Vincenzo Siniscalchi:...

Addio a Vincenzo Siniscalchi: testa, cuore e braccia della sinistra napoletana

Addio all’avvocato Vincenzo Maria Siniscalchi, decano dei penalisti napoletani. Aveva 92 anni. È scomparso nel tardo pomeriggio di lunedì 12 febbraio nel corso di una manifestazione pubblica: Siniscalchi era tra i protagonisti di un convegno Anpi organizzato dal circolo Vomero-Arenella ed ha avuto un malore poco dopo che ha preso la parola (foto qui in basso). Soccorso prontamente per lui si sono rivelate inutili le manovre di rianimazione.

Profondo cordoglio è arrivato dalla comunità del Partito Democratico, napoletana e non solo.

Scrive sui social il deputato e responsabile Sud della segreteria nazionale Pd, Marco Sarracino: “Piango la scomparsa di Vincenzo Siniscalchi. Straordinario avvocato. Testa, cuore e braccia della sinistra napoletana. Ci ha lasciati mentre partecipava ad un convegno organizzato dall’ANPI. Le sue battaglie e la sua straordinaria intelligenza mancheranno a tutta Napoli e alla comunità del Partito Democratico”.

Anche Enzo Amendola, deputato e già dirigente di spicco del Pd campano lo ricorda: “Deputato, membro del Csm, Vincenzo Siniscalchi è stato un esempio per la cultura di sinistra a Napoli e in Italia. Riferimento nazionale dell’avvocatura, sempre dalla parte dei deboli, la sua scomparsa rattrista tutti. Mancheranno la sua passione e il suo impegno. Un abbraccio pieno di affetto alla moglie Marinella e ai suoi cari”.

Piero Fassino gli rende omaggio così: “Davvero una una grande perdita. Uomo colto, gentile, sempre disponibile all’ascolto, univa al garbo una riconosciuta autorevolezza. Ho collaborato con Vincenzo per molti anni sui banchi della Camera dei deputati e poi quando fu eletto membro del Csm e conservo il bellissimo ricordo di un’amicizia intensa. Gli rivolgo un ultimo saluto con grande affetto e profonda nostalgia”.

Ultimi articoli

Correlati

Serracchiani: Con le legge Nordio cade l’unica forma di difesa contro gli abusi di potere

La responsabile Giustizia del Pd a Repubblica: il solito provvedimento bandiera

Dalla Puglia un’ottima notizia: sì alla legge contro l’omotransfobia

Zan: "Mentre il governo Meloni continua a discriminare, dalle regioni di centrosinistra arriva un impegno importante per i diritti di tutte le persone"

Il governo conferma 250 milioni di tagli ai Comuni

Boccia: penalizzati i Comuni più attivi. Mentre Giorgetti descrive un Paese da favola e inventa risultati che vede solo lui

Schlein: “Non cerchiamo modelli, ma la nostra strada per battere le destre”

La segretaria del Pd a la7 rilancia "un'alleanza costruita sui bisogni concreti delle persone". E avverte: "il tempo dei veti è finito"

La Francia lo dimostra: la destra si può battere

Provenzano: "In Francia vince un'idea di cambiamento e vince l'unità. Un'unità complicata, diffcile, in questo caso decisiva per battere la destra"
spot_img